Visita per sostituzione del motore principale di bordo

In merito agli accertamenti per la sostituzione del motore di propulsione, si distinguono due situazioni.

Unità marcata CE
La sostituzione del motore di propulsione può essere effettuata solo entro i limiti di potenza massima e peso stabiliti dal fabbricante (della barca) e riportati, unitamente al tipo di motore utilizzabile (entrobordo, entrofuoribordo, fuoribordo, a scoppio o Diesel) nella “Dichiarazione di Conformità CE” dell’unità stessa. L’imbarco di un motore di potenza e peso diversi da quelli prestabiliti dal fabbricante, o di diversa tipologia (qualora non prevista dal fabbricante) comportano una rimarcatura CE dell’unità, a carico del proprietario dell’unità.

Unità non marcate CE
Le imbarcazioni non marcate CE, possono procedere allo sbarco/imbarco motore, con aumento massimo del 15% della potenza motrice “imbarcata” rispetto a quella “sbarcata”, in forza della Dichiarazione d’idoneità rilasciata da UDICER.
Per impiego di potenze motrici superiori al 15%  della potenza motrice sbarcata, è in corso di validazione da parte del Ministero la specifica procedura di visita.
CONTATTARE LA DIREZIONE TECNICA