Classificazione delle unità da diporto

La valutazione della conformità si esegue in base a “moduli” che, in funzione del tipo di prodotti e di rischi interessati, forniscono gli strumenti tecnico-legislativi per istituire le procedure adeguate dirette a consentire al fabbricante di dimostrare la conformità del prodotto rispetto alle disposizioni della direttiva 2013/53/UE. Dipende dall’intervento della parte interessata (fabbricante) o di UDICER (parte “terza”) e riguarda la fase di progettazione, di fabbricazione del prodotto o entrambe.

Categorie di progettazione delle imbarcazioni e dei natanti* Moduli possibili
A A1 B+C, B+D, B+E, B+F, G, H
A – B lunghezza scafo dai 2,5 a 12 metri
  x x
lunghezza scafo dai 12 ai 24 metri
    x
  lunghezza scafo dai 2,5 a 12 metri osservanza delle norme armonizzate di cui ai punti 3.2. – 3.3 direttiva
C x x x
lunghezza scafo dai 2,5 a 12 metri inosservanza delle norme armonizzate di cui ai punti 3.2. – 3.3 direttiva
  x x
  lunghezza scafo dai 12 ai 24 metri
    x
D lunghezza scafo dai 2,5 ai 24 metri
x x x
VALUTAZIONE DEI COMPONENTI B+C, B+D, B+F, G, H
MOTO D’ACQUA* Qualsiasi lunghezza scafo inferiore a 4 metri – Cat. Progettazione C-D
A A1 B+C, B+D, B+E, B+F, G, H