Componente 4

Serbatoi di carburante destinati ad installazioni fisse e tubazioni flessibili / manicotti del carburante

devono essere rispettati i    requisiti     previsti  la progettazione ,i materiali da impiegare , la costruzione , il montaggio a bordo, il collaudo di sistemi di alimentazione del carburante/combustibile installati in  modo permanente, comprendendo tutte le parti necessarie   per carburanti tipo benzina  e diesel, a partire dal bocchettone di carico  passando per i serbatoi fissi di stoccaggio fino al punto di ingresso nel motore  a combustione interna sia  di propulsione  (entrobordo  e/o entrofuoribordo/fuoribordo) che   ausiliario per altri servizi.

Le norme principali da rispettare sempre sono come di seguito indicate:

UNI EN ISO 10088: 2013 la norma armonizzata  specifica i requisiti per la progettazione,i materiali, la costruzione, l’installazione e la prova di impianti permanenti del combustibile installati per motori a combustione interna

ISO 7840: 2013  norma armonizzata  che specifica requisiti generali e prove fisico/chimiche  per tubi flessibili resistenti al fuoco del carburante benzina o benzina miscelata con etanolo  e del  combustibile  diesel o   diesel miscelato con biodiesel (FAME)

UNI EN ISO 21487: 2013+A1 2014 + A2 2016   norma armonizzata  per la progettazione, le prove di serbatoi di benzina e di gasolio  installati in modo permanente  in unità da diporto o moto d’acqua per l’alimentazione di motori a combustione interna 

Nota Bene. I tubi flessibili installati nei compartimenti motore devono essere “fire resistant” di tipo A1 o A2  secondo la sopra citata norma.

I sistemi di alimentazione benzina devono essere muniti come minimo con filtro carburante che può essere a bordo motore.

I sistemi di alimentazione gasolio  devono  essere muniti di un filtro combustibile  ed un separatore d’acqua

Tutti questi dispositivi  devono essere etichettati o marcati con:

  • nome del costruttore
  • ISO 1088  fire resistant
  • tipo di fuel per quale sono utilizzabili.

Ogni tubo flessibile resistente al fuoco deve essere marcato, per essere conforme alla  sopra indicata  norma,  almeno ogni 0,3 m, con:

  • il nome o il marchio del fabbricante o del fornitore;
  • le ultime due cifre dell’anno di fabbricazione;
  • “ISO 7840 – A1” o “ISO 7840 – A2”
  • E 10 (per  benzina)  o B10 (per gasolio), come  prescritto   nella norma

Le lettere e le cifre della marcatura devono avere un’altezza di almeno 3 mm e devono resistere al lavaggio con detergenti comuni.

La marcatura può contenere informazioni aggiuntive. 

Nota Bene: per sistemi di alimentazione  GPL  ai motori di propulsione a benzina/gasolio delle unità da diporto, yacht ed altre unità, con lunghezza dello scafo fino a 24m., si deve applicare la norma armonizzata  UNI EN15609:2012    secondo istruzioni ancora da definire con apposito decreto  , come indicato nel nuovo codice della nautica da diporto in aggiornamento.