Componente 2

Dispositivo che impedisce l’avviamento dei motori fuoribordo con marcia innestata

Tutti i motori fuoribordo in grado di sviluppare una spinta statica (trazione sugli ormeggi),secondo ISO 13342, pari o superiore a 500 N con qualunque tipo di elica o sistema di propulsione a getto disponibile dal fabbricante per quel motore, devono essere dotati di un dispositivo che impedisca l’avviamento con l’asse in presa quando i comandi sono impostati per raggiungere o superare una spinta di 500 N.

Il dispositivo non è necessario se il motore produce una spinta statica sempre inferiore a 500 N, o se è dotato di  un  dispositivo che limita automaticamente la spinta a meno di 500 N quando il  fuoribordo viene  avviato.

La norma  armonizzata di riferimento da rispettare è la UNI EN ISO 11547:2001

Se il fuoribordo non è equipaggiato con il dispositivo che impedisce l’avviamento con marcia innestata,  va dotato di comando munito del dispositivo come componente che deve essere certificato per conformità alla norma armonizzata e marcato CE .

Nota Bene: nel caso di fuoribordo con comando  a barra, il motore deve essere equipaggiato con un dispositivo di  arresto in emergenza che possa essere legato alla persona che manovra   la barra di comando. 

Hai acconsentito all’utilizzo dei cookie memorizzati sul tuo dispositivo. Questa decisione può essere riconsiderata.
(I cookie di terze parti non potranno più comunicare con i loro siti principali, ma non possono essere rimossi da questo sito web e devono essere rimossi con altri mezzi. Per sapere come procedere per la rimozione completa visita la pagina sulla Privacy & Cookie Policy